Sul “Bollettino d’informazione” della Diocesi di Albano, “Mille strade”, sovente sono state evidenziate le iniziative apostoliche e vocazionali della Famiglia Paolina dei Castelli Romani. Anche Domenica 19 Maggio, nella pagina della Diocesi di Albano di “Avvenire”, è apparso un interessante articolo “Un ponte tra giovani e futuri sacerdoti” a firma di Mirko Giustini, sull’impegno di apostolato dei nostri 14 Novizi paolini, che hanno creato così un sito vocazionale e informativo con i più moderni mezzi di comunicazione. Questo è molto bello perché sentiamo di avere imboccato la strada giusta per sentirci Chiesa e apostoli di oggi.

Abbiamo iniziato con la “Giornata della Comunicazione Sociale” nelle Parrocchie.

Ora cerchiamo di portare il messaggio del Vangelo, come apostolato specifico paolino, celebrando la “Domenica della Parola” iniziata già nel Settembre 2017 con una “tre giorni” animata da P. Fabio Ciardi omi, autore del grande volume “I Fondatori uomini dello Spirito”, che conoscendo molto gli scritti e il carisma di Don Alberione, ha adattato le sue riflessioni al dettato del nostro Fondatore, come uomo di Dio!

Sempre nel 2017 nella Cattedrale di San Pancrazio di Albano abbiamo realizzato il concerto “La Parola in canto” con la corale “Note d’amicizia” diretta da don Edoardo Limiti di Ciampino (Roma).

L’anno seguente 2018, abbiamo trovato una formula decisamente più attraente: ”Ti canto il Vangelo”, realizzato nella Chiesa di Santa Maria Assunta ad Ariccia.

Un’altra occasione di unità e di incontro come Famiglia Paolina è stato “Cantando il Natale” realizzato nell’Aula Magna dell’Ospedale Regina Apostolorum in Albano, ripetuto poi il 29 Dicembre nella Parrocchia di San Giuseppe di Pavona.

Sempre con la partecipazione di tante persone esterne, abbiamo vissuto anche un “Pomeriggio quaresimale” (Lc, 15,18) (2019) nella Parrocchia Santa Maria Assunta di Ariccia con “Briciole quaresimali”, celebrando il sacramento della Riconciliazione e concludendo il pomeriggio con la Corale “Note d’amicizia” diretta da don Edoardo Limiti di Ciampino.                                                                            

Iniziativa nuova molto ben riuscita e partecipata anche perché si esce dalle nostre mura per vivere e proporre l’attualità e la bellezza di essere comunità cristiana.

L’altra occasione di comunione tra la Famiglia Paolina e la Parrocchia è stato il concerto “Parola e Canto” (Maggio 2019) con il tema vocazionale “Ti seguirò”, animato con vero spirito apostolico dai Novizi paolini (Parola) e dal coro polifonico “Spiritus cantus” (Canto) diretto da Gina De Marco a Pavona nella Chiesa di San Giuseppe.

Quindi, come si può capire, sta prendendo sempre più consistenza anche l’iniziativa della “Giornata della Famiglia Paolina”. Quest’anno (Maggio 2019) nella Casa Divin Maestro di Ariccia sul tema “I nostri primi testimoni paolini”, abbiamo approfondito la spiritualità e il dono di santità nella Famiglia Paolina.

Evidente che è stato possibile realizzare queste giornate grazie alla “Commissione di Famiglia Paolina” dei Castelli che è formata dai rappresentanti di ogni Istituto sempre operativa negli incontri e nei programmi.

Non poca cosa è che in questo “Anno Vocazionale” (2019-2020), oltre agli impegni delle varie Comunità (sono 7 le Comunità animate dai Sacerdoti paolini), ogni mese ci raduniamo come Famiglia Paolina in una comunità (Casa Divin Maestro–Ariccia, Apostoline, Pie Discepole, Pastorelle, FSP Tecla Merlo, FSP Ospedale, FSP Largo Alberione) e soprattutto riflettiamo su uno dei nostri “santi” paolini pregando, con fede e umiltà, insieme, per il dono delle vocazioni!

Non sono grandi cose, ma sono impegni che rinsaldano lo spirito di famiglia e soprattutto rende vive le nostre Comunità di Famiglia Paolina, oltre ad aiutare i giovani paolini ad apprezzare l’urgenza di portare la Parola e il Vangelo come missione apostolica.