È la presentazione della “Casa Divin Maestro” fatta dal beato Fondatore, don Giacomo Alberione, nel giorno dell’inaugurazione, voluta da lui come casa di preghiera e centro di spiritualità.

Essa, infatti, è adeguata a Corsi di Esercizi spirituali, di Capitoli Generali e Provinciali, Corsi di studio e di approfondimento su tematiche ecclesiali e religiose, Seminari o “Tre giorni” di aggiornamento…     

La struttura incastonata sulle pendici boschive del Lago di Albano, prospiciente a Castelgandolfo, è dotata di 120 camere con 180 posti letto, diverse Cappelle, Auditorium e sale di incontri, ampio parco con percorso di una artistica Via Crucis e dei Misteri del Rosario.  

Tutta la Casa è fornita di connessione Wi-Fi gratuita e per i cellulari c’è un’ottima copertura TIM e Vodafone.

Inoltre, l’Auditorium con 128 posti è attrezzato con i più moderni strumenti di interazione (videoproiezione, votazioni e abilitazione a interventi…) ed è predisposto per la traduzione simultanea in 4 lingue. Sono a disposizione, nelle sale degli incontri, strumenti multimediali.

In questi ultimi tempi, abbiamo avuto la felice sorpresa della scelta di questa struttura come sede per gli Esercizi spirituali, da parte di alcune Diocesi e Curie con i loro Vescovi e Sacerdoti, come pure di alcune Congregazioni religiose per i loro Esercizi Spirituali, Incontri di formazione, Capitoli Generali e Convegni di aggiornamento.

Hanno animato questa Casa anche gruppi di Famiglie, Ragazzi in preparazione alla Cresima, Giovani di Azione Cattolica e Studenti delle Università pontificie dei vari Collegi romani.

Noi, oggi, piccola comunità paolina, vogliamo ridare vitalità e forza alla “Casa Divin Maestro” nello spirito del carisma e nelle finalità del progetto voluto dal Beato don Giacomo Alberione, “…una delle meraviglie del nostro tempo” (Paolo VI), creando accoglienza, unità e rinnovato dinamismo attorno a questo focolare di preghiera e di condivisione carismatica.